Salento Bianco IGT “Mezzogiorno” 2021 – Morella (tappo stelvin)

Annata: 2021

Denominazione: Salento IGT

Vitigni: Fiano 100%

Alcol: 12% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 8/10°C

Bernardi Rate: 89/100

Tipologia: Bianco Puglia Biodinamico

Peculiarità: Mezzogiorno, quando il sole è più alto nel cielo e la luce riscalda il Salento durante le giornate più calde. Da una selezione di due vecchie vigne di Fiano, site direttamente in Campania, derivano i cloni vitati ad alberello in una particella vicino a quelli di Primitivo, presso Manduria. Terra rossa su un substrato di roccia calcarea con diffuse venature di quarzo. Dopo la fase di pressatura attraverso il tradizionale torchio verticale, il mosto subisce una decantazione statica. Successivamente, viene avviata la fermentazione alcolica spontanea in tonneaux e in cemento, attraversoi soli lieviti indigeni. L’affinamento del vino si svolge in botte per un periodo di 7 mesi.

15.00

15 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore giallo paglierino luminoso. Il ventaglio di profumi seduce con rimandi floreali e fruttati, uniti a uno sfondo di spezie dolci e sfumature marine. Al palato si conferma elegante e bilanciato, fresco e minerale. Rinfresca e al tempo stesso avvolge il sorso grazie alla sua consistenza piena e carnosa. Elegante.

ABBINAMENTO

Ottimo come aperitivo o per accompagnare piatti poco strutturati.

CANTINA

La Cantina Morella, fondata nel 2000 da Lisa Gilbee, è una delle realtà più interessanti del panorama viticolo Pugliese. Lisa, enologa di origine Australiana, approda in Italia nel 1992 cominciando a lavorare inizialmente al nord, poi al sud in Sicilia e infine in Puglia.

“Qui”, dice lei stessa, “sono stata particolarmente colpita dall’incredibile patrimonio di alberelli di Primitivo su terra rossa e così ho deciso di fermarmi in questo incantevole posto per produrre vini unici dalla spiccata personalità”.

Con coraggio e determinazione Lisa mette in atto i suoi propositi, acquista 16 ettari di vigneto a Manduria e inizia la sua paziente opera di recupero degli alberelli di Primitivo, la gran parte dei quali è stata piantata ben 80 anni prima. I metodi adottati in vigna sono il più naturali possibile come l’inerbimento del terreno con sfalcio, i preparati biodinamici e a base di erbe per evitare i prodotti chimici; in cantina si cerca di recuperare una tradizione vinicola molto antica quale la vinificazione a tini aperti, le follature manuali e il torchio verticale, tutto ciò per valorizzare al meglio un vitigno autoctono di grande pregio.

Il risultato di tanta cura tuttavia ripaga ogni sforzo, poiché i vini prodotti dalla Cantina Morella sono davvero meravigliosi: in particolare il Primitivo “Old Vines”, e il nuovo cru di Primitivo “La Signora”, sono vini apprezzati dal pubblico e pluri premiati dalla critica.

Peso 1 kg
Regione

Puglia

Vitigno

Fiano

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Salento Bianco IGT “Mezzogiorno” 2021 – Morella (tappo stelvin)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.