Chianti Classico DOCG Riserva “Il Campitello” 2017 – Monteraponi

Annata: 2017

Denominazione: Chianti Classico DOCG Riserva

Vitigni: Sangiovese 90%, Canaiolo 7%, Colorino 3%

Alcol: 13.5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18°

Bernardi Rate: 92/100

Tipologia: Rosso Toscana

Peculiarità: Il Chianti Riserva “Il Campitello” della cantina Monteraponi è un rosso travolgente e intenso. Sapiente assemblaggio di Sangiovese, Canaiolo e Colorino coltivati attraverso agricoltura biologica nel chiantigiano, a Radda. Questo vino prende nome dalla vigna da cui proviene, da viti di oltre 40 anni coltivate a un’altitudine di 420 metri sopra il livello del mare su terreni caratterizzata da argilla e galestro. Si tratta di una bottiglia adatta all’invecchiamento in cantina grazie alla sua freschezza che bilancia i sentori terziari e il ricco frutto rosso.

Il “Campitello” Chianti Classico Riserva della cantina Monteraponi è ottenuto da uve Sangiovese in percentuale pari al 90%, unite a una piccola parte di Canaiolo e Colorino. I 10 ettari di terreno sono coltivati attraverso i precetti dell’agricoltura biologica; concimi prevalentemente organici e utilizzo esclusivo di rame e zolfo per la cura delle piante, permettono un trattamento non invasivo del terreno e dell’ambiente che restituiscono frutti succosi, intensi e carichi delle caratteristiche del terroir di questa particolare area. Dopo un’attenta raccolta manuale delle uve, gli acini sono accuratamente selezionati e pressati secondo il metodo Demoisy, lasciando così intatte le bucce. Il mosto fermenta spontaneamente a contatto con le bucce per 30/35 giorni in vasche di cemento vetrificato con l’utilizzo esclusivo dei lieviti indigeni e senza controllo della temperatura. L’affinamento vede il passaggio per 26 mesi in botti di rovere grandi e ulteriori 3 mesi in vasche di cemento vetrificato.

51.00

3 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino con sfumature granate. La percezione olfattiva è stimolata da note terziarie morbide e speziate: erbe aromatiche, finocchio e genziana e frutta rossa matura compongono il passaporto olfattivo. Il sorso è profondo e avvolgente, compatto e materico, dotato di buona freschezza e sapidità che incentivano la beva. Una bottiglia adatta alle migliori occasioni, da abbinare a piatti succulenti e intensi come quelli proposti dalla cucina toscana.

ABBINAMENTO

Accompagna in particolar modo a secondi piatti a base di carne rossa. Perfetto anche con i formaggi stagionati, dà il meglio di sé con polenta e cervo.

CANTINA

La cantina Monteraponi è una delle eccellenze più interessanti del Chianti Classico. Fondata nel 1974 da Michele Braganti, sorge in un antico borgo medioevale a Radda in Chianti.

Esposto a Sud, il vigneto della cantina Monteraponi si estende per 10 ettari ad un’altitudine di 470 metri e forma una sorta di anfiteatro naturale, riparandosi così dai freddi venti che soffiano da nord.

La raccolta delle uve avviene sempre manualmente. Gli acini vengono accuratamente selezionati prima di passare alla pressatura, che avviene secondo il metodo Demoisy, lasciando cioè intatte le bucce. Il mosto viene fatto fermentare in vasche di cemento e senza l’aggiunta né di lieviti selezionati né di attivanti, feeder o batteri malolattici. Il vino viene poi affinato in grandi botti ovali di rovere, provenienti dall’Austria e dalla Borgogna, all’interno dei locali interrati della cantina.

Per la produzione dei suoi vini Monteraponi utilizza solo il Sangiovese, il Canaiolo e il Colorino. L’attenzione al biologico e l’intervento esperto di Maurizio Castelli conferiscono ai vini Monteraponi un carattere tradizionale, fresco ed elegante, che li rende degni della loro denominazione.

Peso 1 kg
Vitigno

Canaiolo, Colorino, Sangiovese

Regione

Toscana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Chianti Classico DOCG Riserva “Il Campitello” 2017 – Monteraponi”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *