Alto Adige Lagrein 2021 – Castel Sallegg

Annata: 2022

Denominazione: Alto Adige DOC

Vitigni: Lagrein 100%

Alcol: 13% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18 °C

Bernardi Rate: 90/100

Tipologia: Rosso Trentino

Peculiarità: Raccolta e selezione manuali delle uve. Diraspatura delle uve e macerazione a temperatura controllata in serbatoi di acciaio inox. Dopo la fermentazione malolattica, maturazione in serbatoi di acciaio inox e in barrique francesi per 12 mesi. Assemblaggio da 2 a 3 mesi prima dell’imbottigliamento e affinamento di 6 mesi in bottiglia.

19.00

5 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino intenso, frutti di bosco con note di viola, tannini vellutati, ricco e persistente. Altoatesino in tutto e per tutto, il Lagrein è la più antica varietà dell’Alto Adige ed è strettamente imparentato con il Syrah e il Teroldego. Amante del calore, il Lagrein sviluppa un naso invitante con chiare note di mirtilli, more e violette con un accenno di vaniglia e foglie di tabacco. I suoi aromi tostati e la vitale acidità si combinano armoniosamente creando un gioco emozionante. Il finale è lungo e persistente.

ABBINAMENTO

Si sposa bene con piatti di pasta e risotti saporiti, carni bollite, cotte o arrostite e con formaggi pecorini.

CANTINA

Prendersi del tempo. Liberare testa e cuore in compagnia di un ottimo calice di vino. Entrare in sintonia con i nostri luoghi, i nostri vigneti affacciati sul lago di Caldaro e la loro essenza straordinaria. Castel Sallegg è uno scrigno pieno di personaggi straordinari, storie uniche e una tradizione che costruiamo da oltre 170 anni.

Tutto questo si può sperimentare a Castel Sallegg, scendendo con la pelle d’oca nella fresca cantina storica, che si trova fino a 10 metri sotto terra. Durante le nostre visite guidate, raccontiamo storie sul vino e sui nostri vigneti vicino il Lago di Caldaro e sugli antenati, gli arciduchi e i viceré. E durante le degustazioni guidate nel giardino ci godiamo anche le bruschette,  Castel Sallegg è facilmente raggiungibile a piedi dal centro di Caldaro. Nel cortile del castello c’è un parcheggio per auto e biciclette

Un “Torggl” torchio fu menzionato per la prima volta per iscritto nel 1746 nel “Gschlössl Sallegg, situato vicino alla chiesa di Santa Caterina”. Le cantine del castello testimoniano che vita castellana e viticoltura sono sempre state legate. La viticoltura nell’Oltreadige esisteva molto prima.

Chi scende i tre piani e gli undici metri nella storica cantina millenaria intraprende un viaggio nel passato. I vini maturano in un’atmosfera festosa e tranquilla a una temperatura costante tutto l’anno. Tradizione e storia sono le fondamenta della cantina, curiosità e spirito innovativo ispirano il lavoro in cantina. Mentre il vino matura verso la sua perfezione in profondità nel sottosuolo, nella produzione viene utilizzata la più moderna tecnologia di cantinaLe condizioni geografiche e climatiche intorno al Lago di Caldaro sono i presupposto per vini di eccellenza. Altitudini e terreni per le varie tipologie di vitigno, le viti a bacca bianca sono coltivate a 500-550 metri di altitudine su terreni calcarei e ghiaiosi delle colline, mentre quelle a bacca rossa trovano. Le condizioni migliori nella zona più bassa intorno al lago circa 230-280 metri s.l.m. con terreni argillosi e sabbiosi.

Peso 1.50 kg
Regione

Trentino Alto Adige

Vitigno

Lagrein, Merlot

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Alto Adige Lagrein 2021 – Castel Sallegg”