Toscana Sangiovese IGT “Iarsera” 2018 – Calafata (TRIPLE A)

Annata: 2018

Denominazione: Toscana IGT

Vitigni: Sangiovese 100%

Alcol: 12.5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 14/16°C

Bernardi Rate: 82/100

Tipologia: Rosso Toscana Biologico

Abbinamento: Carne rossa o bianca, Minestre, Zuppe di cereali e legumi, Formaggi

Peculiarità: Iarsera, sangiovese 100%, è nato dalla volontà di vinificare il nostro vitigno principale in purezza. Ne deriva un vino di grande personalità e profondità, una versione di sangiovese croccante e fresca che non preclude l’attitudine all’invecchiamento. Nasce da un vigneto coltivato secondo metodi biologici e biodinamici, esposto a nord-sud e dal suolo di medio impasto, con tendenza argillosa e ricco in scheletro.
Dopo una raccolta manuale, le uve di sangiovese sono sottoposte a fermentazione e macerazione per circa 12-14 giorni in acciaio, con rimontaggi e follature giornaliere, senza lieviti aggiunti. Affinamento in acciaio e cemento per un periodo di 24 mesi, prima dell’imbottigliamento senza filtrazione.

21.00

3 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino alla vista. Al naso rivela intensi e gradevoli sentori fruttati e speziati, che si ritrovano anche al gusto. Sorso deciso e di personalità, con una struttura ricca e saporita, tannini presenti e ben coesi, caldo ed equilibrato alla beva.

ABBINAMENTO

Un vino che si abbina facilmente a tutto. Secondi piatti a base di carne rossa o bianca, minestre e zuppe di cereali e legumi, formaggi di media stagionatura.

CANTINA

“Mastri Calafati”: coloro i quali riuscivano a realizzare barche sicure per la navigazione in mare, impermeabilizzandole con l’utilizzo di una semplice corda e della pece. Da qui l’origine del nome dell’azienda: Calafata è una cooperativa agricola e sociale che attraverso l’impiego di persone svantaggiate, rimette in produzione e valorizza terreni altrimenti destinati all’incuria e all’abbandono. L’idea è nata nel 2011 da un gruppo di giovani amici che hanno visto nella proposta di Lorenzo Citti di cedere le sue storiche vigne, l’opportunità di creare un modello virtuoso di rispetto delle persone e delle terre. I soci fondatori erano accomunati dal desiderio di voltare pagina per proiettarsi nel lavoro agricolo, più duro ma più dignitoso, che ben presto è diventato anche il loro modello di vita.Fin dal primo giorno, grazie all’instancabile aiuto di altre aziende Lucchesi (che oggi formano la rete LuccaBioDinamica), il metodo biodinamico è stato l’unico adottato in vigna. Da sempre sono stati prodotti vini puliti in modo artigianale nel pieno rispetto delle tradizioni e dei luoghi. L’azienda, che oggi coltiva circa 30 ettari e dà lavoro a più di 20 ragazzi, si sviluppa nel comune di Lucca e più precisamente nelle vocate colline della Maulina e del Morianese per la produzione vitivinicola, nel comune di Viareggio e Camaiore per la produzione orticola, mentre gli olivi e le api (tranne alcune fortunate che sono al mare per produrre il miele di spiaggia) sono a Valgiano.Il recupero di alcuni vigneti centenari ha dato vita al Majulina e al Gronda che sono i due vini più rappresentativi e che rispecchiano in modo eccellente il terroir.
Peso 1 kg
Vitigno

Canaiolo, Ciliegiolo, Colorino, Sangiovese

Regione

Toscana

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Toscana Sangiovese IGT “Iarsera” 2018 – Calafata (TRIPLE A)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *