Barbaresco DOCG “Currà” 2015 – Bruno Rocca

Annata: 2015

Denominazione: Barbaresco DOCG

Vitigni: Nebbiolo 100%

Alcol: 14.5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18 °C

Bernardi Rate: 96/100

Tipologia: Rosso Piemonte

Abbinamento: Formaggi stagionati, Primi di terra, Secondi di carne bianca, Secondi di carne rossa

Peculiarità: Acquistata nel 2001, questa vigna rappresenta la nostra “terra promessa”. Quattro ettari di vigneto che ci regalano un Barbaresco di rango superiore. Raffinatezza assoluta e personalità: sono queste le caratteristiche che, dal 2012, ci hanno mosso a credere nei suoi frutti. Currà prende il nome dal curato della parrocchia di Neive (il curà, in piemontese): si pensa che in passato i terreni fossero di proprietà della Chiesa, da sempre attenta nella scelta delle sue rendite. La posizione, il terreno e il microclima donano al vino qui prodotto un’eleganza assoluta, tannini piacevoli e armoniosi.

150.00

1 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino alla vista, si offre al naso con un ventaglio di note fruttate, arricchite da sentori leggermente più speziati, che affiorano dal sottofondo. Entra in bocca con un sorso di medio corpo, equilibrato, che scorre con puntualità evidenziando una trama tannica finemente integrata nella struttura generale. Alla vista si annuncia con un colore rosso rubino, attraversato da riflessi granata. Al naso è intenso e profondo, con sentori di frutta rossa che si alternano a note più floreali e speziate. 

ABBINAMENTO

Un vino che si sposa perfettamente con selvaggina, carni rosse e formaggi stagionati. E’ assolutamente da provare con il risotto al cinghiale.

CANTINA

L’Azienda Agricola Rabajà di Bruno Rocca è da 50 anni armonizzata a un territorio unico al mondo, culla dei suoi pregiati Barbareschi. La famiglia Rocca ha posseduto fin dai primi passi nel mondo della produzione vinicola un’attenzione per il proprio ambiente che ha dato vita a una filosofia di autenticità volta alla protezione e all’esaltazione del terroir. L’azienda ad oggi comprende 15 ettari di vigna distesi nel comune di Barbaresco, di Treiso e di Neive, in cui sono coltivate e valorizzate uve storiche della famiglia. I terreni delle diverse vigne in cui le radici si ergono sono per lo più argillosi, tufacei e calcarei, mentre l’esposizione verso cui crescono le piante è in prevalenza a sud e sud-ovest.

Le linee guida del lavoro artigianale di Bruno Rocca sono da sempre l’eleganza, l’equilibrio e il corpo, tratti già amati dai suoi genitori e che sta insegnando ai suoi stessi figli Francesco e Luisa: al fianco di un lavoro all’aria aperta dettato dalla passione in collaborazione con la natura, ha costruito una cantina altamente specializzata.

Tra le mura vengono ospitate le diverse tipologie di vini, i più giovani in acciaio, il Nebbiolo da Barbaresco nei legni delle barrique. I pregiati Barbareschi nascono in un ambiente interrato a una temperatura mai superiore ai 17°C: colore, profumo e struttura si delineano in sfumature esaltanti i sensi e la mente. La passione per la zona Rabajà di Barbaresco di Bruno Rocca prende vita in vini coronati con premi in tutto il mondo e di cui ci si innamora al primo incontro.

Peso 1 kg
Regione

Piemonte

Vitigno

Nebbiolo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Barbaresco DOCG “Currà” 2015 – Bruno Rocca”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *