Cerasuolo di Vittoria DOCG 2017 – Azienda Agricola Cos

Annata: 2017

Denominazione: Cerasuolo di Vittoria DOCG

Vitigni: Nero d’Avola 60%, Frappato 40%

Alcol: 13% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18 °C

Bernardi Rate: 93/100

Tipologia: Rosso Sicilia Biologico, Vegan Friendly

Peculiarità: Cerasuolo di Vittoria nasce in una zona di antichissima vocazione vitivinicola, con reperti che parlano di vino sin dal III secolo a.C.; siamo nella Sicilia Sud-Orientale, tra Ragusa e Gela, a pochi chilometri di distanza dal mare. Qui, in località Bastonaca, a 250 metri sul livello del mare e su suoli di media consistenza nascono e crescono rigogliose le vigne di Nero d’Avola e di Frappato; i suoli sono di natura calcarea e silicea e presentano nel mezzo strati di argilla fresca e di tufi calcarei; le vigne hanno quasi 30 anni e Cos vinifica il suo Cerasuolo in vasche di cemento vetrificato prima di procedere con un affinamento in botti di rovere per il Nero d’Avola e di cemento vetrificato per il Frappato. Dopo 18-24 mesi di riposo, ci troviamo di fronte a un Cerasuolo di Vittoria morbido e molto espressivo, fresco e di bella persistenza; un Cerasuolo di Vittoria che si offre in tutto il suo complesso ventaglio di note fruttate e floreali che spazia dal ribes alla mora, dalla rosa al rabarbaro, per chiudere su richiami di pepe nero e tabacco.

23.00

6 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE 

Colore rosso rubino profondo.  Il naso è variegato, partendo da note di mora e frutti rossi si arriva a profumi più pepati e tabaccosi, con lievi nuances di vaniglia e rosa appassita. La bocca è di medio corpo, ben equilibrato e morbido, con una freschezza notevole. Chiude con un finale persistente.

ABBINAMENTO

A tutto pasto, il Cerasuolo di Vittoria di COS è un vino rosso che ben si abbina a piatti di carne, magari impreziositi da spezie o da salse a base di funghi.

CANTINA

L’Azienda Agricola COS è stata fondata nel 1980, da tre amici: Giambattista Cilia, Cirino Strano e Giusto Occhipinti. L’acronimo dei loro cognomi (Cilia-Occhipinti-Strano) dà origine al nome dell’Azienda.

Nel 1980 sono i più giovani produttori di vino d’Italia. Ricevono in affitto da Giuseppe Cilia, padre di Giambattista, la vecchia cantina di famiglia e l’attigua vigna ad alberello di ettari 3.60.40, nella storica località di Bastonaca. Il 5 ottobre vendemmiano la prima annata che produrrà 1.470 bottiglie. La COS inizia così la sua avventura che la porterà a realizzare una radicale ristrutturazione del Cerasuolo di Vittoria. L’azienda segue i principi della viticoltura biodinamica per aiutare la vigna a trovare e mantenere l’equilibrio in sintonia con la natura e per far esprimere al vino la profondità del carattere dei propri suoli. Per la vinificazione, inizia a utilizzare recipienti di terracotta, materiale che non cede alcuna caratteristica aromatica. Nel 2000 nasce così Pithos, un Cerasuolo di Vittoria fermentato ed affinato interamente in anfore. Terminati i lavori di restauro del caseggiato di Fontane, nel 2003 viene trasferita la sede. Il 2005 sarà l’anno della prima vendemmia a Denominazione d’Origine Controllata e Garantita, unica in Sicilia. La vendemmia 2007 nei nuovi locali, inaugura la cantina e segnerà ancora un capitolo nella storia di questa azienda. I piccoli fusti di legno, lasceranno il posto definitivamente alle 150 anfore, una delle più capienti nel suo genere. Oggi Cos è sinonimo di Cerasuolo di Vittoria ma anche di rigore e qualità. A questa azienda, all’intuizione di questi tre amici, si deve la rinascita del comprensorio di Vittoria e dei sui straordinari vini.

Peso 1 kg
Regione

Sicilia

Vitigno

frappato, nero d'avola

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cerasuolo di Vittoria DOCG 2017 – Azienda Agricola Cos”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *