New

Barolo DOCG “Cascina Nuova” 2017 – Elvio Cogno

Annata: 2017

Denominazione: Barolo DOCG

Vitigni: Nebbiolo da Barolo 100%

Alcol: 14.5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18°C

Bernardi Rate: 95/100

Tipologia: Rosso Piemonte

Peculiarità: Il Barolo Cascina Nuova vuol dimostrare che anche dalle vigne più giovani si può ottenere un ottimo Barolo, più immediato e di grande appeal. Potrebbe essere definito un Barolo didattico: destinato ad una fascia di pubblico più ampia, che desidera avvicinarsi inizialmente al Barolo con cautela, per poi approdare a vini di maggiore complessità; un punto di partenza di esperienza enoica. Ne deriva un apprezzabile rapporto fra qualità e prezzo. Questo vino nasce da una superficie di 1,5 h e 4000 viti per ettaro allevate con controspalliera potata a Guyot ad un altitudine di 380 s.l.m.. La vinificazione in acciaio, controllo della temperatura e rimontaggio automatico. Affianmento di 24 mesi in legno botte grande di rovere di Slavonia con una poermaneza sui lieviti di 60 giorni e 6 mesi di affinamento in bottiglia.

Vengono prodotte 15000 bottiglie in media.

42.00

6 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso granato vivace. Piacevole e immediato, presenta aromi primari, sentori di fiori, di frutta fresca e di spezie leggere e delicate. In bocca appare gradevole, rotondo, col giusto equilibrio di piacevolezza e di eleganza. Il retrogusto è molto armonioso con persistenza aromatica tendente al minerale.

ABBINAMENTO

Consigliato con carni importanti quali i brasati, gli arrosti, la selvaggina, i formaggi stagionati e perché no, a tutto pasto.

CANTINA

In principio fu il Ristorante dell’Angelo, a La Morra, tra tavoli e clienti affamati. Fu in quel luogo che Elvio Cogno, classe 1936 e originario di Novello, maturò l’idea di produrre il proprio vino. La sua famiglia, da generazioni, coltivava la vite per passione, ma nessuno aveva pensato di trasformare quella vocazione in un lavoro. Il vino prodotto dai Cogno, tuttavia, oltre a servire la cucina del ristorante, ne accresceva la fama, distinguendosi come prodotto di eccellenza.

Tanto che, a metà degli anni ’50, grazie all’interessamento di un socio e il crescente prestigio delle sue bottiglie, Elvio Cogno decise di lasciare la ristorazione a favore della vitivinicoltura, cominciando a collaborare con l’azienda Marcarini, che gestiva splendidi vigneti in Brunate – nel comune di La Morra – coltivati a nebbiolo da Barolo. Il lavoro di Elvio si avviò verso una produzione di alto livello, orientata alla valorizzazione del grande potenziale dei vini delle Langhe.

Il primo Barolo imbottigliato fu la grande annata del 1961. E già nel 1964, in largo anticipo sui tempi, Elvio Cogno decise, tra i primi, di portare in etichetta il nome delle vigne: Brunate, segno di orgoglio e consapevolezza circa l’unicità del proprio prodotto e del terroir da cui aveva origine.

Peso 1 kg
Vitigno

Nebbiolo

Regione

Piemonte

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Barolo DOCG “Cascina Nuova” 2017 – Elvio Cogno”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *