Beaune 1er Cru “Les Sizies” 2017 – Domaine de Montille

Annata: 2017

Denominazione: Beaune AOC

Vitigni: Pinot Noir 100%

Alcol: 14% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18 °C

Bernardi Rate: 90/100

Tipologia: Rosso Borgogna, Rosso Francia

Abbinamento: Secondi di carne rossa, Selvaggina

Peculiarità: Il Beaune Premier Cru “Les Sizies” è un’introduzione permette la scoperta dello stile de Montille e del cachet del Domaine, che privilegia la purezza e l’eleganza. “Sizies” deriva dal nome del proprietario della struttura nel XVIII secolo, Renaud de Sessie, che possedeva grandi concerie a Beaune. Questo vigneto di 1,62 ettari, piantato su terreni argillosi ai piedi del pendio, ci offre un vino di generosa piacevolezza con tanti frutti che può esprimere tutto il suo potenziale anche in gioventù. Si beve bene senza troppe attese, ma può comunque sorprendere con la sua capacità di invecchiamento di circa 15 anni. Il Beaune 1er Cru les Sizies 2015 è maturato in 15% di rovere nuovo.

68.00

3 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino scarico. Ha un profumo floreale e profumato con sentori di petali di rosa appassita disseminati di ciliegia rossa e frutti di fragola di bosco. Al palato è di medio corpo con una presa delicata in bocca, amarene aspre mescolate a fragola e un pizzico di spezie verso il finale vibrante. Un ottimo vino di de Montille.

ABBINAMENTO

Si abbina con lumache, carni bianche, pesce grasso e formaggi freschi.

MAISON

Maison de Montille è quella che i francesi chiamano una “maison de negoce”, che fa capo alla famiglia di Etienne ed Alix de Montille, il cui nome è indissolubilmente legato a Domaine du Château de Puligny-Montrachet.
Per filosofia la maison de negoce de Montille acquisisce uve da vignaioli che hanno parcelle prestigiose nelle diverse denominazioni della Borgogna, per creare dei vini bianchi di altissima qualità, accuratamente vinificati nelle cantine del Domaine de Puligny-Montrachet secondo i classici dettami che caratterizzano i de Montille: attenzione in fase di raccolta manuale, pressature soffici ben tarate grazie alle presse pneumatiche, fermentazione in legni di diverse dimensioni, affinamenti in legno di Allier con piccole percentuali di legno nuovo che di solito si aggirano intorno al 10% a cui segue sempre un affinamento in acciaio per ulteriori mesi, da 4 a 6 tipicamente, per mantenere un ottimo equilibrio nei vini che vogliono essere eleganti e fedeli al territorio.
La scelta dei terreni tiene anche conto delle modalità agricole che sono sempre perlomeno biologiche se non biodinamiche.
La Maison de Montille è comunque pienamente parte dell’azienda di famiglia e, per questo motivo, non si limita all’acquisto delle uve ma ne cura anche la vendemmia in modo da poter garantire la qualità data dal proprio nome.
Le bottiglie prodotte da Maison de Montille sono quindi arrivate ad essere 75 – 80.000 con etichette che spaziano per tutta la Borgogna, ivi incluse quelle denominazioni che si tende colpevolmente a dimenticare, per cui non solo Chablis, Puligny-Montrachet e Mersault ma anche Saint Roman, Rully, Saint-Aubin, Poully Fuissé, Montagny, Pernand-Vergelesses, Auxey Duresses e altre.
L’attenzione di Alix de Montille al vino ed alla terra non deriva solo dal padre, con la grande esperienza nei vini rossi, ma anche dal fatto di essere la moglie di Jean Marc Roulot considerato a ragione uno dei più grandi produttori di vini bianchi della Borgogna e, quindi, del mondo.

Peso 1 kg
Regioni Francia

Borgogna, Bourgogne

Vitigno

Pinot Nero, Pinot noir

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Beaune 1er Cru “Les Sizies” 2017 – Domaine de Montille”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *