Petit Chablis 2019 – Domaine Francois Raveneau (MAGNUM)

Annata: 2019

Denominazione: Petit Chablis

Vitigno: Chardonnay 100%

Alcol: 13% Formato: 1,5l

Temperatura di servizio: 10/12°C

Bernardi Rate: 97/100

Tipologia: Bianco Borgogna/Bianco Francia MAGNUM

Peculiarità: Petit Chablis del Domaine Raveneau sarà una bella bottiglia. Il bouquet offre sentori di mela, pera, paglia e una bella base di toni del terreno gessoso e una punta di affumicato nel registro superiore. Al palato il il vino è profondo, corposo e lungo e mostra un bel cuore di pura frutta, con solidi acidi che incorniciano e molto bella lunghezza e presa sul finale ben equilibrato.

Desideri conoscere il prezzo di questa bottiglia? Inviaci una email a bernardiwinespirits@gmail.com oppure clicca sul logo whatsapp per inviarci un messaggio

CANTINA

Domaine Raveneau è sicuramente la più famosa e ricercata tenuta di Chablis. Le sue bottiglie sono una rarità assoluta e provengono tutte da rinomati appezzamenti vitati. Il Domaine è stato creato nel 1948, quando François Raveneau consolidò i suoi possedimenti con particelle viticole della famiglia di sua moglie (appartenente alla famiglia Dauvissat). François è stato il primo membro della sua famiglia a imbottigliare il proprio vino, in precedenza le uve venivano vendute ad altre tenute.

C’è stato poi un periodo poco florido, intorno al 1950, che ha visto il padre Louis costretto a vendere molte delle proprietà vitate. Chablis stava attraversando un periodo economico difficile: la concorrenza da parte della regione vinicola del Languedoc ha fatto sì che la domanda di Chablis si riducesse notevolmente oltre alla Seconda Guerra Mondiale che fu causa della decimazione dei dell’interruzione temporanea della produzione. Nel periodo immediatamente successivo, François, credendo fermamente nel potenziale Regione, agevolato dai prezzi bassi dei terreni negli anni 1960 e 1970, decise di espandere la sua proprietà, acquistando vigneti di Chablis classificati Grand Cru. 

La fama di François si diffuse rapidamente grazie al suo stile facilmente riconoscibile e di gran lunga superiore alla media degli Chardonnay prodotti allora a Chablis. 

L’attuale proprietario della tenuta è il figlio di François, Jean-Marie Raveneau, che ha iniziato a lavorare presso la tenuta nel 1978, dopo aver studiato al Lycée Viticole de Beaune ed ha assunto il ruolo di “vinificatore” a tempo pieno nel 1984. Il padre ha continuato ad assisterlo fino al suo pensionamento nel 1988. Jean-Marie oggi è assistito da Bernard Raveneau, il fratello maggiore che si è aggregato nel 1995. François Raveneau ci ha lasciati nel 2000. 

I fratelli Raveneau sono una squadra formidabile, lavorano con pragmatismo ed umiltà, i quasi otto ettari di terreno, di cui tre vigneti Grand Cru (Blanchot, Les Clos, e Valmur) e sei Premier Cru (Montée de Tonnerre, Les Vaillons, Butteaux, Chapelot, Mont-Mains, e Forêt). Qui a Chablis le viti trovano la loro forza nella ricca argilla e nel calcare. 

In vigna la filosofia è di una viticoltura sostenibile e naturale, la raccolta è manuale, le uve vengono pigiate delicatamente mediante pressa pneumatica. La vinificazione è attivata da lieviti indigeni e si svolge in acciaio dove il succo riposa e si stabilizza. La fermentazione alcolica ha durata di due settimane ed è seguita dalla fermentazione malolattica in botte. I vini vengono affinati in legno vecchio ed in piccola parte in legno nuovo.

Gli Chablis di Raveneau sono famosi per la loro longevità è per la complessità dei profumi che si sprigionano dopo anche dopo decenni di invecchiamento.

Peso 1 kg
Regioni Francia

Borgogna

Vitigno

Chardonnay

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Petit Chablis 2019 – Domaine Francois Raveneau (MAGNUM)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.