Handcrafted London Dry Gin “Red Door” – Benromach

Materia Prima: Bacche di ginepro, arancia amara, erica e bacche di sorbo

Alcol: 45% Formato: 0.70l

Bernardi Rate: 9/10

Peculiarità: Gin Red Door denominato in onore al colore delle porte principali dell’azienda, è una delle ultime novità della distilleria Benromach, azienda affermata per la produzione di whisky Single Malt. Un gin dalla tiratura limitata, frutto di un’emulsione perfetta di bacche di ginepro e le botaniche tipiche dell’ Highlands: bacche di sorbo, erica e arancia amara. Per la produzione di questo distillato così importante, la famiglia Benromach si avvale tutt’ora della sua storica distillatrice a vapore, simpaticamente ribattezzata “Peggy”, ancora oggi munita dell’originale alambicco in rame.

74.00

2 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Al naso le note di ginepro si uniscono con i sentori di arancia amara, di erica e di olivello spino. Il palato riparte dall’amaro dell’olfatto, per poi spostarsi verso sbuffi mielati e ricordi di cioccolato. Di buon corpo il sorso e lunga la persistenza.

DISTILLERIA

L’antica distilleria Benromach sorge alla periferia della cittadina di Forres, incastonata tra le valli scozzesi dello Speyside. La vecchia distilleria in stile vittoriano fu fondata nel 1898 da Duncan McCallum, della distilleria Glen Nevis di Campbeltown, e FW Brickman, un rivenditore di liquori a Leith, e costruita su un terreno di Alexander Edward, leggenda nella storia dei distillati di malto. Dopo alterne vicende e passaggi di mano in mano, la distilleria è stata smantellata e chiusa dall’ultima proprietà. Nel 1993 Gordon e MacPhail, commercianti di whisky e imbottigliatori di Elgin, acquisiscono la distilleria, rinnovano le sue strutture e recuperano lo spirito dei vecchi mastri distillatori e l’antica manualità artigianale. Soprattutto, recuperano quell’errore casuale nella bruciatura della torba che aveva distinto il Benromach delle origini. Con l’avvento dei nuovi malti commerciali, la sottile fumosità della più piccola distilleria dello Speyside ha rischiato di andare perduta per sempre. Solo un paziente lavoro di recupero ha permesso di restituire ad ogni dram di Benromach non un semplice whisky, ma uno stile, dove a contare sono le sfumature. Questo whisky è fatto rigorosamente a mano, utilizzando esclusivamente orzo scozzese coltivato localmente, e maltato con un po’ di fumo di torba secondo esatte specifiche tramandate in distilleria. Le fonti della Spring Chapelton, delle Colline Ronach forniscono un’acqua purissima, percolata per migliaia di anni attraverso l’arenaria e il granito, che dà un’impronta unica e inconfondibile a questo puro malto. Insieme al lievito di birra e all’alambicco di rame, questi sono gli ingredienti principali per la produzione del single malt Benromach, a cui occorre aggiungere la pazienza dei distillatori che concedono allo spirito del whisky tutto il tempo necessario per acquisire il dolce spirito di medio corpo di cui c’è bisogno per una lunga maturazione nelle botti di riempimento, tutte di primissima qualità e riempite rigorosamente a mano.

Peso 1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Handcrafted London Dry Gin “Red Door” – Benromach”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *