Islay Single Malt Scotch Whisky “Grooves” – Ardbeg (Limited Edition)

Alcol: 46% Formato: 0.70l

Bernardi Rate: 97/100

Tipologia: Whisky Single Malt

Peculiarità: Tutti i fan dei whisky torbati attendono con grande trepdazione l’Ardbeg Day al Feis Isle, perchè sanno che quello è un gioro speciale, viene infatti presentato l’ultimo imbottigliamento in edizione limitata della distileria. Il 2018 è stato l’anno di torba e amore, amore e torba, ovvero l’anno di: Ardbeg Grooves! L’Ardbeg Grooves è un  Single Malt Scotch Whisky senza definizione d’età, invecchiato in un  mix di barili, parte dei quali pesantemente carbonizzatie in precedenza hanno contenuto vino rosso. La pesante carbonizzazione ha formato solchi profondi nel legno che hanno ringiovanito le botti e sprigionato una dolcezza e una profondità inaspettabile. E’ a queste profonde scanalature sul legno delle botti che si riferisce il termine “grooves”.
Il nome non fa però solo riferimento all’effetto del fuoco sulla botte, ma anche (come si intuisce dal packaging) all’uso del termine grooves (o meglio, groovy) come si faceva tra gli anni ’60 e ’70, a indicare quella “vibrazione” un po’ hippy che dominava la scena.

Torbatura: Alta

400.00

1 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore oro con riflessi rubino. L’inizio è piuttosto profondo, la torba guida e ci porta note di iodio , alghe e spezie,poi arrica la parte dolce con note di zucchero di canna, miele e marzapane. Al palato abbiamo ancora la torba che lega il tutto con note di pepe nero , caramello bruciato, vaiglia e miele, poi arriva il sapido, carni al barbecue e iodio. Mediamente lungo il finale e dolce con note di caramello bruciato, falò sulla spiaggia e un leggero tocco di legno umido.

DISTILLERIA

La distilleria Ardbeg, situata nel cuore delle Islay, è stata fondata da John McDougall, e ha attraversato negli anni una storia fatta di mille vicissitudini, simile a quella di molte altre distillerie, dettata da cambi di proprietà, chiusure improvvise e durature, e soprattutto caratterizzata da numerose avversità. Già nel 1835, infatti, ci fu il primo cambio di proprietà, per cui la distilleria venne acquistata dal commerciante di Glasgow Thomas Buchanan, anche se lo stesso John McDougal e suo figlio continuarono a gestire l’azienda, che sul finire degli anni ’70 del 1800, nel 1877 per l’esattezza, viaggiava invece in acque talmente floride da dare lavoro a quasi un terzo degli abitanti dell’isola di Islay. Nel 1981, però, la tendenza era opposta, e complice la diffusa crisi economica, l’azienda non riesce a tenere aperti i battenti, ed è costretta a cessare ogni tipo di attività. Riacquistata nel 1987 da Hiram Walker, sarà solo due anni più tardi, nel 1989, che la distilleria ritorna in produzione, seppure su scala molto ridotta, per poi andare incontro a un altro periodo di chiusura, tra il 1991 e il 1997.
Oggi la distilleria è di proprietà del Gruppo LVMH, che ha il merito di avere ridato molte speranze e fiducia ai cultori di questo prodotto. Le etichette in commercio, attualmente, sono tutte contraddistinte dalla stessa voglia di tradizione che ha spinto la distilleria a imbottigliare senza alcuna filtrazione e a freddo. Per la distillazione vengono ancora usati gli alambicchi storici, e viene curata minuziosamente la scelta delle acque.
Considerata attualmente come una delle più moderne e tecnologicamente avanzate distillerie, oggi Ardbeg si può tranquillamente definire come un marchio cult, fatto per chi vuole ritrovare il classico gusto torbato deciso in un whisky single malt delle Islay.

Peso 1 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Islay Single Malt Scotch Whisky “Grooves” – Ardbeg (Limited Edition)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *