5%

Franciacorta Dosage Zero Riserva DOCG “Annamaria Clementi” 2008 – Ca’ del Bosco

Annata: 2008

Denominazione: Franciacorta Riserva DOCG

Vitigni: Chardonnay 55%, Pinot Bianco 25%, Pinot Nero 20%

Alcol: 12,5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 6/8 °C

Bernardi Rate: 98/100

Tipologia: Spumante Franciacorta Riserva DOCG, Spumante Lombardia

Peculiarità: Uve, raccolte a mano in piccole cassette, vengono prontamente codificate e raffreddate in celle frigorifere. Ogni grappolo viene selezionato da occhi e mani esperte, per poi beneficiare della esclusiva “spa del grappolo” (un particolare sistema di lavaggio e idromassaggio dei grappoli e un sistema per la completa asciugatura). I vini base si ottengono esclusivamente da mosti di primissima spremitura e la fermentazione alcolica avviene esclusivamente in piccole botti di rovere, realizzate con legni selezionati e stagionati per almeno 3 anni. Qui rimane sui propri lieviti per altri 6 mesi, svolgendovi anche la fermentazione malolattica. Solo il vino delle migliori botti, dei 18 vini base di origine, viene affinato a contatto con i lieviti per più di 8 anni. Il dégorgement avviene in assenza di ossigeno, utilizzando un sistema unico al mondo, ideato e brevettato da Ca’ del Bosco. Questo evita shock ossidativi e ulteriori aggiunte di solfiti.

190.00

1 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Piacevole colore giallo paglierino, limpido e terso. Trama di bollicine fini e sottili, dotate d’incredibile persistenza. Al naso si avverte un ventaglio di aromi ricchi e stratificati, dove si riconoscono note di lieviti, fiori bianchi, agrumi e spezie. Al palato è di ottimo corpo, intenso e polposo, con un gusto fresco pieno e persistente.

ABBINAMENTO

Raffinato ed elegante, richiede in abbinamento preparazioni gastronomiche non di tutti i giorni. Ottimo con un risotto al tartufo.

CANTINA

Ad accogliere l’ospite è innanzitutto l’imponente cancello della tenuta: non un semplice dispositivo di apertura e chiusura, bensì un’opera in bronzo del celebre scultore Arnaldo Pomodoro. L’opera, “Cancello Solare”, vuol essere un gioioso e potente omaggio a colui che rappresenta il vero, primo nutrimento dell’uva. Una volta entrati e giunti sulla sommità del colle principale, si è accolti dal vasto parco di querce, castagni ed acacie, dove passeggiando si gode di splendidi scorci dei vigneti circostanti e dell’intera vallata. Un modo ideale per entrare nello spirito di questa terra, dove la fretta è bandita e la bellezza ha ancora lo spazio preminente che merita.

La visita alle cantine è un’esperienza sicuramente unica, che consente di cogliere appieno la dedizione con cui viene seguita ogni fase della produzione, all’insegna di un’attenta cura artigianale e dell’intervento tecnologico più raffinato. Celle di raffreddamento delle uve, movimentazione in assenza d’ossigeno e senza sbattimento, serbatoi “volanti” che permettono il travaso per gravità e innovative linee d’imbottigliamento ideate e progettate da Ca’ del Bosco, sono solo alcuni dei passaggi tecnologici mostrati lungo il percorso di visita.

Lunghi corridoi e cantine sotterranee conducono il visitatore in un percorso che porta alla cupola in pietra, considerata il cuore del Franciacorta Ca’ del Bosco. Il silenzio, l’oscurità, l’umidità e la temperatura naturali cullano la fermentazione dei vini in bottiglia, la maturazione nelle piccole botti di rovere e l’affinamento. “Nella cantina il vino conduce una vita sotterranea, segreta ma sorvegliata” scrive Michel Dovaz. Sono proprio il tempo qui trascorso per l’affinamento insieme alla dedizione dei cantinieri che porteranno abilmente a compimento il lavoro minuzioso iniziato nel vigneto.

Peso 1 kg
Regione

Lombardia

Vitigno

Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Nero

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Franciacorta Dosage Zero Riserva DOCG “Annamaria Clementi” 2008 – Ca’ del Bosco”