4%

Franciacorta DOCG “Cuvee Prestige – Edizione 45” – Ca’ del Bosco (MAGNUM)

Annata: NV

Denominazione: Franciacorta DOCG

Vitigni: Chardonnay 75%, Pinot Bianco 10%, Pinot Nero 15%.

Alcol: 12,5 Formato: 1,5L

Temperatura di servizio: 6/8 °C

Bernardi Rate: 89/100

Tipologia: Franciacorta, Metodo Classico Lombardia MAGNUM

Peculiarità: Nata nel 1976 con il nome Franciacorta Pinot, rappresenta il nostro primo passo nel mondo dei Franciacorta. Nel 1991, con il nome Franciacorta Brut N.V., assume uno stile sempre più riconoscibile e fedele al terroir. Nel 2005, dopo oltre 30 anni di ricerca e dedizione, diventa Cuvée Prestige e acquisisce una sua Identità ben definita. Dopo una costante riduzione del dosaggio alla sboccatura atto ad esaltare le caratteristiche delle uve di provenienza, con la vendemmia 2017 si arricchisce dell’attributo Edizione, per permettere di fissare nella memoria degustativa le diverse sfumature di ogni interpretazione. Affinamento 25 mesi sui lieviti. Anidride Solforosa totale massimo 55 milligrammi/litro. Anidride Solforosa totale massimo 55 milligrammi/litro.

77.00

1 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Ca’ del Bosco Cuvèe Prestige si presenta alla vista con un prestigioso manto giallo paglierino luminoso, solcato da bollicine fini e persistenti. All’olfatto libera delicatamente e progressivamente timidi e fragranti sentori di agrumi, mela, pesca bianca e frutta esotica, arricchiti da ricordi di pasticceria, echi di frutta secca e scie minerali. Il gusto, vivace e guizzante, invoglia la beva in virtù della sua irresistibile freschezza, vibrante e ben dosata. La beva risulta quindi snella e invitante e si distende fino ad un gradevole finale fruttato.

ABBINAMENTO

Ottimo da accompagnare antipasti di pesce fresco, carpacci, sushi e sashimi o su un risotto ai frutti di mare o con zucchine e gamberi.

CANTINA

Ad accogliere l’ospite è innanzitutto l’imponente cancello della tenuta: non un semplice dispositivo di apertura e chiusura, bensì un’opera in bronzo del celebre scultore Arnaldo Pomodoro. L’opera, “Cancello Solare”, vuol essere un gioioso e potente omaggio a colui che rappresenta il vero, primo nutrimento dell’uva. Una volta entrati e giunti sulla sommità del colle principale, si è accolti dal vasto parco di querce, castagni ed acacie, dove passeggiando si gode di splendidi scorci dei vigneti circostanti e dell’intera vallata. Un modo ideale per entrare nello spirito di questa terra, dove la fretta è bandita e la bellezza ha ancora lo spazio preminente che merita.

La visita alle cantine è un’esperienza sicuramente unica, che consente di cogliere appieno la dedizione con cui viene seguita ogni fase della produzione, all’insegna di un’attenta cura artigianale e dell’intervento tecnologico più raffinato. Celle di raffreddamento delle uve, movimentazione in assenza d’ossigeno e senza sbattimento, serbatoi “volanti” che permettono il travaso per gravità e innovative linee d’imbottigliamento ideate e progettate da Ca’ del Bosco, sono solo alcuni dei passaggi tecnologici mostrati lungo il percorso di visita.

Lunghi corridoi e cantine sotterranee conducono il visitatore in un percorso che porta alla cupola in pietra, considerata il cuore del Franciacorta Ca’ del Bosco. Il silenzio, l’oscurità, l’umidità e la temperatura naturali cullano la fermentazione dei vini in bottiglia, la maturazione nelle piccole botti di rovere e l’affinamento. “Nella cantina il vino conduce una vita sotterranea, segreta ma sorvegliata” scrive Michel Dovaz. Sono proprio il tempo qui trascorso per l’affinamento insieme alla dedizione dei cantinieri che porteranno abilmente a compimento il lavoro minuzioso iniziato nel vigneto.

Peso 1 kg
Regione

Lombardia

Vitigno

Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Nero

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Franciacorta DOCG “Cuvee Prestige – Edizione 45” – Ca’ del Bosco (MAGNUM)”