Vosne Romanée Maizières AOC 2017 – Frédéric Magnien

Annata: 2017

Denominazione: Vosne-Romanée AOC

Vitigni: Pinot Noir 100%

Alcol: 13% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18 °C

Consiglio: stappare la bottiglia un’ora prima di servire, assaggiare il vino e decidere se decantarlo.

Bernardi Rate: 9/10

Tipologia: Rosso Borgogna

Peculiarità: Affinamento 20 mesi in botte.

79.00

3 disponibili

Add to wishlist

NOTE DI DEGUSTAZIONE

Magnifico bouquet sublimato da note di terroir, spezie e frutta. Ancora giovane, si mostra un po ‘chiuso in bocca ma si rivela man mano che diventa arioso. È un vino ricco, di bella sostanza, con aromi fruttati gourmet di ciliegie, lamponi e violette, poi spezie. Gusto del tipico terroir con note di sottobosco umido con una bella mineralità.

ABBINAMENTO

Ideale con un entrecote al burro del Café de Paris, una guancia di vitello, uno chateaubriand, un tournedos Rossini o uno stinco di agnello al rosmarino. Si abbina molto bene a carni rosse come brasato, agnello o selvaggina.

CANTINA

Nato nel maggio 1969 in una delle regioni vinicole più belle della Borgogna, Frédéric è l’enologo di quinta generazione della famiglia Magnien. Si è dedicato per la prima volta al Michel Magnien Domaine a Morey-Saint-Denis, lavorando al fianco del padre dal 1987 al 1991. Frédéric è volato via per lavorare all’estero per ampliare le sue conoscenze e realizzare la sua passione. Ha iniziato in California nella tenuta Calera di Josh Jensen, e poi ha lavorato in Australia con Garry Farr nella tenuta di Bannockburn Vineyard.  Tornato a casa per la vendemmia 1993, al Michel Magnien Domaine, si iscrive all’Università di Borgogna dove consegue la laurea in enologia. Nel settembre 1995 prende una delle decisioni più importanti della sua vita: crea un’attività di vinificazione a proprio nome basata sull’acquisto di uva.
Il suo obiettivo era valorizzare il lavoro dei viticoltori: Frédéric Magnien infatti non possiede vigne ma svolge un ruolo importante come consulente dei viticoltori con cui collabora durante tutto l’anno. Questo gli permette di selezionare appezzamenti di viti per lo più più vecchie (oltre 40 anni) e di acquistare uve di altissima qualità, a maturità ottimale, tra le denominazioni più nobili della Borgogna. Può quindi, dalla vendemmia, esplorare la diversità aromatica del terroir della Côte de Nuits, basandosi sul lavoro dedicato del viticoltore.
La costante ricerca della qualità e il rispetto per i Terroir portano Frédéric Magnien alla viticoltura biologica. Siamo investiti in questa direzione per sublimare l’eccezionale purezza del terreno ai vini.  Dal 1996, ogni fase del processo di vinificazione segue i ritmi dei cicli lunari.  Alcuni dei nostri prodotti sono certificati AB (Agricoltura Biologica) dal 2008 e molti altri lo saranno presto, seguendo il programma biologico delle condizioni di coltura e vinificazione controllate da Ecocert.
Peso 1 kg
Regioni Francia

Borgogna, Bourgogne

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vosne Romanée Maizières AOC 2017 – Frédéric Magnien”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *