Volnay Champans Premier Cru 2017 – Domaine Marquis D’Angerville

Annata: 2017

Denominazione: Volnay Champans Premier Cru

Vitigni: Pinot Noir 100%

Alcol: 13,5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16°C

Bernardi Rate: 92/100

Tipologia: Rosso Borgogna/Rosso Francia Biologico / Biodinamico

Peculiarità: Vinificazione in cues legno aperte, affinamento in fusti nuovi 20% per 18 mesi.

Desideri conoscere il prezzo di questa bottiglia? Inviaci una email a bernardiwinespirits@gmail.com oppure clicca sul logo whatsapp per inviarci un messaggio

CANTINA

Domaine Marquis d’Angerville fa parte del tessuto stesso di Volnay. Il Clos desDucs, uno dei vigneti principali del villaggio, si trova direttamente dietro la casa di famiglia dell’attuale marchese, Guillaume d’Angerville.

Il domaine, un tempo di proprietà dei duchi di Borgogna, è composto da 14 ettari di vigneto. La stragrande maggioranza di questi – 12,5 ettari – è premier cru, che rappresenta oltre il 10% del totale delle piantagioni di premier cru a Volnay. Guillaume d’Angerville ha lasciato il mondo della finanza a Parigi per prendere in carico il domaine alla morte del padre, Jacques, nel 2003. Il domaine appartiene alla famiglia da oltre due secoli, essendo stato acquisito nel 1805. Guillaume è stato sostenuto dal 2003 da suo cognato, Renaud de Villette, che aveva lavorato con Jacques per molti anni. François Duvivier è il régisseur (gestore) del domaine, che supervisiona sia i vigneti che la cantina. I cloni di Marquis d’Angerville Pinot Nero sono unici, producono acini particolarmente piccoli, il che significa un alto “rapporto buccia/succo” e quindi un alto livello di tannini naturali. Le viti sono state reimpiantate, in seguito alla fillossera, dal nonno di Guillaume, Sem, poco dopo il suo arrivo al domaine nel 1906. Un secolo dopo, nel 2006, il domaine ha iniziato la conversione alla viticoltura biodinamica ed è ora completamente biodinamico. In cantina le uve vengono raffreddate prima della fermentazione. L’estrazione si concentra sul rimontaggio (pompaggio) piuttosto che sul pigeage (punzonatura). Circa un quarto di quercia nuova tende ad essere il massimo. I vini rimangono in botte per 15-18 mesi e vengono solitamente imbottigliati non affinati e non filtrati. Questi sono i Volnay che sogniamo: elegantemente profumati al naso, con palati a strati e strutturati. Combinano finezza intricata con complessità, potenza e lungo potenziale di invecchiamento. Solo occasionalmente, mostrano un senso di assenza di gravità che toglie il fiato, i sapori impennati apparentemente nati dal nulla. in seguito alla fillossera, dal nonno di Guillaume, Sem, poco dopo il suo arrivo al domaine nel 1906. Un secolo dopo, nel 2006, il domaine ha iniziato la conversione alla viticoltura biodinamica ed è ora interamente biodinamico. In cantina le uve vengono raffreddate prima della fermentazione. L’estrazione si concentra sul rimontaggio (pompaggio) piuttosto che sul pigeage (punzonatura). Circa un quarto di quercia nuova tende ad essere il massimo. I vini rimangono in botte per 15-18 mesi e vengono solitamente imbottigliati non affinati e non filtrati.

Peso 1 kg
Regioni Francia

Borgogna

Vitigno

Gamay, Pinot noir

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Volnay Champans Premier Cru 2017 – Domaine Marquis D’Angerville”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *