Valpolicella Classico Superiore DOC “Casalvegrì Decennale” 2010 – Ca’ La Bionda

Annata: 2010

Denominazione: Valpolicella Ripasso Superiore DOC

Vitigni: Corvina 70%, Corvinone 20%, Rondinella e Molinara 10%

Alcol: 14.5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 16/18°C

Bernardi Rate: 90/100

Tipologia: Rosso Veneto

Peculiarità: Il “Campo Casalvegri” è un Valpolicella Classico Superiore che ha origine da un blend fra vitigni autoctoni del territorio, Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara. Le viti di queste varietà crescono nella zona più storica della Valpolicella, in vigneti dal profilo collinare esposti a est, a un’altezza compresa fra i 150 e i 300 metri sul livello del mare, caratterizzati da un sottosuolo calcareo e argilloso. Gli acini, una volta giunti nei locali adibiti alla vinificazione di Ca’ La Bionda, fermentano spontaneamente, grazie alla presenza di lieviti indigeni, in vasi vinari d’acciaio, a temperatura controllata. Si procede quindi con l’affinamento, in cui il vino rimane per 10 anni in botti da 30 ettolitri di Rovere. Segue in fine l’affinamento in bottiglie della capacità di 0,750 litri per 6 mesi prima della commercializzazione.

49.00

Esaurito

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino, intenso e compatto, poco penetrabile. Il bouquet di profumi che avvolge il naso evidenzia sensazioni di piccola frutta matura, arricchite da note che tendono allo speziato e a tocchi più balsamici. All’assaggio è di buon corpo, ampio e fasciante, con un sorso contraddistinto da una trama tannica piacevole e da un finale rinfrescante.

ABBINAMENTO

Ottimo su arrosti e tagliate di manzo.

CANTINA

Ca’ la Bionda è una vivace cantina a Valgatara di Marano, in provincia di Verona: un piccolo paesino di circa tre mila anime della Valpolicella, una delle zone vinicole più vocate d’Italia. Ca’ la Bionda ha più di un secolo di vita: nata nel 1902 grazie all’iniziativa di Piero Castellani, oggi è guidata con amore e passione dall’omonimo nipote Piero Castellani.

Le vigne, che si estendono per 29 ettari, sono impiantate prevalentemente su di un terreno calcareo-argilloso, ricco di scheletro e sono situate ad un’altezza fra i 150 e i 300 metri sul livello del mare, inoltre godono di una favorevolissima esposizione per la maturazione delle uve. I vitigni presenti nella vigna sono i classici Corvina, Rondinella e Corvinone, che danno origine ai famosi vini Amarone e Recioto. Nella vigna Piero non utilizza diserbanti o concimi chimici ed ha ripristinato tutti i muretti a secco per creare i terrazzamenti molto favorevoli per una buona maturazione dell’uva.

La cantina di Ca’ la Bionda è costruita su più piani, sfruttando la gravità per le tecniche di vinificazione. I lieviti utilizzati sono assolutamente autoctoni e non si fanno operazioni di chiarificazione, filtrazione e stabilizzazione. La fondamentale fase dell’appassimento si svolge su Tavole Cannettate, senza alcun controllo artificiale dell’umidità e della temperatura: tutto secondo l’antica tradizione contadina della regione. Il vino prodotto riposa ed invecchia in speciali botti di rovere. Questa sono le condizioni da cui nascono l’Amarone “Vigne di Ravazzol” e il “Riserva Ravazzo”, due perle pregiate nel panorama della Valpolicella.

Peso 1.5 kg
Vitigno

Corvina Veronese, Corvinone 70%, Molinara, Rondinella

Regione

Veneto

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Valpolicella Classico Superiore DOC “Casalvegrì Decennale” 2010 – Ca’ La Bionda”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *