Montepulciano d’Abruzzo DOC 2017- Emidio Pepe (TRIPLE A)

Annata: 2017

Denominazione: Montepulciano d’Abruzzo DOC

Vitigni: Montepulciano 100%

Alcol: 13,5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio:  16/18 °C

Bernardi Rate: 94/100

Abbinamenti: Secondi di carne rossa, Selvaggina

Consumo ideale: 2020/2030

Peculiarità: Il montepulciano il “re” dei vitigni abruzzesi, in passato giudicato come dalla pronta beva, poco predisposto all’invecchiamento, è soprattutto grazie al grande lavoro portato avanti dalla cantina di Emidio Pepe se questi pregiudizi sono completamente scomparsi. Ci è voluto tempo ed energia, da una parte per aspettare che il vino, lungamente affinato in cantina, fosse pronto e dall’altra la consapevolezza di tutte le sue potenzialità ancora inespresse. Il Montepulciano di Pepe viene diraspato manualmente in tini di legno, la fermentazione spontanea in vasche di cemento vetrificato da 22 e 30 hl senza rimontaggi. Affinamento sulle fecce fini negli stessi contenitori per 2 anni. Imbottigliamento manuale senza filtrazione e decantazione a mano da una bottiglia all’altra.

45.00

16 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Veste rubina intensa e poco penetrabile. Naso di grande complessità, capace di evolvere in maniera impressionante con il passare del tempo, tantoché se da giovane squaderna richiami vinosi e di frutta fresca, successivamente arricchisce il suo profilo con richiami alla grafite, alla terra e al sottobosco. Sorso compatto e austero, sempre trainato da una bellissima acidità e da un tannino vitale e scolpito.

ABBINAMENTO

Si abbina a secondi piatti di carne, in particolare a base di agnello. Ottimi con i tradizionalissimi arrosticini.

CANTINA

Emidio Pepe ha fondato la sua azienda vinicola nel 1964, dopo aver lavorato a fianco del padre e del nonno che già nel 1889 producevano vino a Casa Pepe. Ha creduto prima di tutti nel grande potenziale di invecchiamento del Trebbiano e del Montepulciano d’Abruzzo e ha dedicato tutte le sue energie a questi due vitigni autoctoni, dimostrando il loro incredibile potenziale e mostrandolo al mondo intero. Classe 1932, uomo di poche parole, osservatore determinato e attento. Valori solidi e idee precise nella sua mente. Lavoratore instancabile, continua ancora oggi a curare personalmente tutti i suoi vigneti, dalla potatura alla vendemmia. Osserva attentamente i segnali che la Natura gli dà e con la particolare sensibilità maturata negli oltre cinquant’anni di vendemmia, li interpreta e accompagna le sue viti e le sue uve trasformandosi in vino senza mai interferire. Attento custode del suo terroir, ha protetto i suoi terreni ei suoi vini dalle sostanze chimiche e ha basato tutto il suo lavoro empirico sul rispetto delle tradizioni e sull’espressione autentica e genuina dei suoi vini. L’azienda a conduzione familiare e profondamente radicata in questa terra e che si tramanda di generazione in generazione. Ancora contadini nel profondo: mentre tutto cambia, cresce, si evolve con il tempo, il nostro modo di assumerci il lavoro e la vita è rimasto lo stesso. Oggi, sotto lo sguardo fiero di Emidio e Rosa, i principali garanti di questa tradizione sono Sofia e Daniela, insieme alle giovani nipoti Chiara ed Elisa. Sofia è la custode del sapere enologico, segue tutti gli aspetti legati alla produzione e alla qualità, mentre Daniela segue in prima persona gli aspetti amministrativi e finanziari della cantina. Chiara, figlia di Daniela, segue i mercati di esportazione ed Elisa, appena diciottenne, inizia a sostenere e aiutare il mondo della cantina.

Peso 1 kg
Regione

Abruzzo

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Montepulciano d’Abruzzo DOC 2017- Emidio Pepe (TRIPLE A)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *