Isola dei Nuraghi Rosso “Turriga” 2016 – Argiolas

Annata: 2016

Denominazione: Isola dei Nuraghi IGT

Vitigni: Cannonau 85%, Carignano 5%, Bovale 5%, Malvasia Nera 5%

Alcol: 14,5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 18/20 °C

Bernardi Rate: 10/10

Tipologia: Rosso Sardegna

Abbinamenti: Cinghiale in umido, selvaggina da pelo, carni rosse speziate, pecorino sardo stagionato.

Peculiarità: Argiolas Turriga nasce dalla selezione dei migliori grappoli dell’omonima tenuta, situata a Selegas. Viene concepito esclusivamente da uvaggi autoctoni, in prevalenza Cannonau con un pizzico di Carignano, Bovale e Malvasia Nera, da vecchie viti che poggiano su suolo calcareo, ricco di sassi e ciottoli. Ci troviamo a circa 230 metri sopra il livello del mare, dove le brezze marine cullano le viti e il sole mediterraneo garantisce una perfetta maturazione del grappolo. Le uve vengono raccolte a mano tra ottobre e novembre e trasportate delicatamente in cantina dove si opera un’accurata e decisa selezione. Il succo d’uva ottenuto fermenta in contenitori d’acciaio e macera sulle proprie bucce per un periodo compreso tra i 16 e i 18 mesi. La maturazione termina in barrique nuove di rovere francese dove rimane per quasi 24 mesi prima di riposare un altro anno in bottiglia.

85.00

4 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore rosso rubino e orlato da tonalità granate. Al naso invia messaggi odorosi, intensi e seducenti: esordisce con la frutta di bosco in tutte le sue forme, marmellata, sotto spirito, sciroppata e in confettura. Gradualmente emergono poi sentori speziati e di erbe aromatiche che rievocano le note di macchia mediterranea. Chiude su sensazioni evolute e tostate di cacao, tabacco e caffè incorniciate da soffi d’incenso e mentolo. All’assaggio mantiene quanto promesso, rivela la sua potenza espressiva, rotonda e calda, avvolge il palato con una distinta eleganza, congedandosi in un finale prolungato e articolato.

ABBINAMENTO

A tutto pasto, si abbina a cinghiale in umido, selvaggina da pelo, carni rosse speziate, pecorino sardo stagionato.

CANTINA

Antonio Argiolas alla fine degli anni trenta ha fondato la Cantina. Per decenni l’ha fatta crescere, e ha continuato a essere presente anche quando ha passato il testimone ai figli. Oggi lavorano qui i suoi nipoti, la terza generazione della famiglia. Siamo nati e lavoriamo in un territorio prezioso. È in mezzo al Mediterraneo che ne addolcisce il clima, fra sole e vento, con paesaggi e suoli perfetti per la vite e le vigne. Conservare e custodire intatto tutto questo è una responsabilità, un impegno quotidiano che ci guida in ogni decisione.

Scegliamo con cura i terreni delle nostre vigne, per il suolo, l’esposizione, il clima, l’altitudine. Ogni tenuta è diversa e rende unici i grappoli che fa nascere. Le tenute di Serdiana, nelle campagne di Sibiola, sono le più vicine alla Cantina. Ospitano alcuni fra i più conosciuti vitigni tradizionali sardi e si estendono per circa 45 ettari, suddivisi in due parti: Iselis di circa 35 ettari e Su Pranu di circa 10 ettari. In queste vigne produciamo sia le uve a bacca bianca che quelle a bacca rossa e mettiamo alla prova le nostre nuove tecniche di coltivazione, prima di utilizzarle nelle altre tenute.

Peso 1 kg
Vitigno

Bovale, Cannonau, Carignano, Malvasia Nera

Regione

Sardegna

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Isola dei Nuraghi Rosso “Turriga” 2016 – Argiolas”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *