Hot

Haut Medoc “Chateau Sociando-Mallet” 2013 – Chateau Sociando-Mallet

Annata: 2013

Denominazione: Haut-Médoc

Vitigni: Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc

Alcol: 14,5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 18/20 °C

Bernardi Rate: 91/100

Tipologia: Rosso Francia/Rosso Bordeaux

Peculiarità: Dominando l’estuario della Gironda da quasi 3 secoli, lo Château Sociando-Mallet è una delle proprietà più rispettate dell’Haut-Médoc. Proprietà del Sieur Sociando nel XVII secolo, la famiglia Mallet ha aggiunto il suo nome dopo l’acquisizione della tenuta nel XIX secolo. Dal 1969, la famiglia Gautreau dedica passione ed energia a questa proprietà emblematica dell’Haut-Médoc. Sulla cima di Baleyron, nel comune di Saint-Seurin-de-Cadourne, i 77 ettari di vigneto sono piantati su un terreno di “graves” e d’argilla che poggia su un sottosuolo argilloso-calcareo. Le viti sono coltivate in modo tradizionale. Vendemmie manuali dal 18 settembre all’11 ottobre in cassette. Cernita su tavolo. Vinificazione tradizionale in vasche di cemento e di acciaio inox termoregolate. Fermentazione in tino di 25 giorni. Fermentazione malolattica in vasche. Invecchiamento in 90% di barrique nuove. Invecchiato per 12 mesi.

120.00

Esaurito

CANTINA

Château Sociando-Mallet si trova nel comune di Saint-Seurin-de-Cadourne , a nord della denominazione Saint-Estèphe a Bordeaux . Fu acquistato da Jean Gautreau nel 1969 mentre cercava una proprietà vinicola in vendita per uno dei suoi clienti belgi della sua società commerciale. Il castello appartiene ancora alla famiglia Gautreau ed è oggi gestito da Sylvie Gautreau, unica figlia di Jean e Colette. Il vigneto si estende per 110 ettari, di cui 85 coltivati a vigneto. Il vitigno è distribuito quasi equamente tra Cabernet Sauvignon e Merlot, con una piccola percentuale di Cabernet Franc.

Peso 1 kg
Regioni Francia

Bordeaux

Vitigno

Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Haut Medoc “Chateau Sociando-Mallet” 2013 – Chateau Sociando-Mallet”