Grappa di Moscato – Segnana (con astuccio)

Vitigni: Vinacce di Moscato

Alcol: 42% Formato: 0.70l

Bernardi Rate: 9/10

Tipologia: Grappa Segnana

Peculiarità: Ottenuta da vinacce di uva Moscato da cui trae tutta la sua intensità aromatica. È ottenuta da vinacce di uva Moscato. La delicata distillazione a bagnomaria di vapore riesce a trasferire in maniera esemplare l’intensità aromatica tipica del vitigno di partenza. Un affinamento in acciaio di almeno un anno conferisce al prodotto una particolare morbidezza.

24.00

4 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Incolore, dotata di una particolare trasparenza e lucentezza. Interessante lo spettro olfattivo che si propaga al naso, dove un tappeto olfattivo di note fruttate e floreali evidenzia anche sottili rimandi alle erbe aromatiche. All’assaggio è armonioso, contraddistinto da un sorso fasciante e ampio, che scorre con un gusto piacevolmente rinfrescante.

DISTILLERIA 

Era il 1860 quando Paolo Segnana, di Borgo Valsugana, realizzò una delle poche distillerie mobili della storia. Su un carro trainato da cavalli istallò degli alambicchi e così cominciò e a girare la valle, di maso in maso, lavorando le vinacce appena spremute. La grappa doveva essere distillata entro 24 ore dalla pressatura dell’uva, come da legge Austro-Ungarica. Nel 1982 la Segnana fu rilevata dalla famiglia Lunelli, produttrice delle bollicine Ferrari; già tra le più importanti conferitori di vinacce.

La grappa Segnana nasce in parte da vinacce ottenute da pressatura soffice delle uve da cui si ricava il Ferrari ed il breve percorso che separa la pressatura e dell’uva dagli alambicchi permette alle vinacce di non perdere la loro fraganza, la pienezza dei profumi, l’intenstà dei sapori.

Il sistema di distillazione è, nel rispetto della tradizione trentina, rigorosamente discontinuo a bagnomaria di vapore, ma arricchito da innovativi accorgimenti tecnici frutto della lunga attività di ricerca condotta dal maestro distillatore di Segnana in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige.

Il metodo di conservazione delle vinacce è effettuato mediante vasche interrate con guanizione idraulica, un sistema di ridistillazione delle flemme, adottabile in annate particolari, permette di sublimare solo la parte più pura della vinaccia. Una volta distillata la grappa riposa e si affina per alcuni mesi in vasche d’acciaio.

Peso 1 kg
Vitigno

moscato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Grappa di Moscato – Segnana (con astuccio)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *