Friuli Isonzo Sauvignon Blanc DOC “Picol Caveau” 2012 – Lis Neris

Annata: 2012
Denominazione:
Friuli Isonzo DOC
Vitigni:
Sauvignon 100%
Alcol:
14% Formato: 0.75l
Temperatura di servizio:
10/12 °C
Bernardi Rate:
92/100
Tipologia:
Bianco Friuli
Abbinamenti:
Piatti ricchi a base di pesce e formaggi freschi

Peculiarità: Lis Neris Caveau è una lista di annate speciali lasciate maturare nel caveau di famiglia. La riva destra dell’Isonzo, con i suoi suoli caldi e sassosi, decisivi per una struttura superiore, ed un clima favorito nello sbalzo termico dalla ventilazione di origine balcanica e dagli influssi mediterranei per la vicinanza al mare, è un sito di grande potenzialità per percorrere quella che si può chiamare ”la via friulana al Sauvignon Blanc”.

31.00

3 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Avvolgenza fruttata delle annate più calde viene sostituita, in questo caso, da uno stile rigoroso tipico dei climi più settentrionali. Provate ad immaginare un monolite affusolato e cristallino.

ABBINAMENTO

A tutto pasto, perfetto per accompagnare piatti ricchi a base di pesce e formaggi freschi.

CANTINA

Realtà tra le più affascinanti e dinamiche non solo dell’Isonzo, Lis Neris ha saputo affermarsi nel tempo grazie a un talento probabilmente unico nel saper leggere non solo il proprio territorio e le sue varietà storiche, ma anche stili e vitigni diversi, centrando ogni volta il colpo. Il merito è tutto di Alvaro Pecorari, proprietario e anima di questa cantina così importante. Siamo a Gorizia, una delle città di confine più affascinanti e contese d’Europa, nonché luogo capace, grazie a un melting pot culturale unico, di esprimere prodotti di grande spessore caratteriale.
Se è poi vero che le radici di Lis Neris affondano nelle quattro generazioni precedenti, con la data della nascita della cantina che è da far risalire all’anno 1879, è anche vero che l’anno della svolta è stato il 1981, momento in cui ha iniziato a prendere forma una nuova mentalità produttiva, volta al raggiungimento di una qualità superiore, vero leitmotiv di ogni vino targato Alvaro Pecorari.
E allora eccoci tra i settanta ettari vitati aziendali, impiantati tra il confine nord con la Slovenia e la riva destra dell’Isonzo, in un territorio caratterizzato dai tipici ciottoli fluviali, così importanti per la viticultura grazie alla loro capacità di assorbire calore durante il giorno e rilasciarlo di notte. Tra i filari, le varietà autoctone si alternano a quelle internazionali, per cui si incontrano il cabernet sauvignon e il friulano, il sauvignon blanc e il merlot, il pinot grigio e lo chardonnay, il gewürztraminer e il riesling: uve che arrivano a prendere i nomi di “Gris”, “Picol”, “Jurosa” e “Confini”, senza tralasciare i due Metodo Classico Brut ed Extra Brut, e senza nemmeno dimenticare il “Tal Lùc”, quest’ultimo spesso vincitore del premio come miglior vino passito italiano. Appassionanti perle enologiche, vini che conciliano rigore e ricchezza organolettica come pochi altri riescono a fare, etichette emozionali ed emozionanti, veri e propri purosangue delle terre d’Isonzo.

Peso 1 kg
Regione

Friuli Venezia Giulia

Vitigno

Sauvignon

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Friuli Isonzo Sauvignon Blanc DOC “Picol Caveau” 2012 – Lis Neris”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *