Edizione Limitata Terre Siciliane IGT “Tancredi” 2016 – Donnafugata e Dolce & Gabbana (con astuccio)

Annata: 2016
Denominazione: Terre Siciliane IGT

Vitigni: Cabernet sauvignon, Nero d’avola, Tannat

Alcol: 14% Formato: 0.75l
Temperatura di servizio: 16/18°C
Bernardi Rate: 95/100
Tipologia: Rosso Sicilia

Abbinamento: Secondi di carne rossa, Cacciagione,

Peculiarità: Il nome Tancredi rievoca uno dei protagonisti del Gattopardo, inesauribile fonte di ispirazione anche per Dolce&Gabbana; nel romanzo e nell’omonimo film, Tancredi è il nipote prediletto del principe di Salina, proprio per il suo fascino e la sua capacità di adattarsi ai cambiamenti. Dal carattere passionale e inconfutabilmente siciliano, Tancredi nasce nel 1990 da un blend per quell’epoca innovativo di un vitigno autoctono con uno internazionale. Dolce&Gabbana ha curato l’immagine dell’Edizione Limitata di questo vino “rivoluzionario”, rendendo omaggio proprio al Gattopardo, e in particolare al contrasto fra tradizione e modernità che Tancredi riassume in sé: e se l’oro, il blu e le linee sinuose di ispirazione barocca celebrano i fasti dell’aristocrazia ormai in declino, il rosso, il verde e le figure geometriche appuntite rimandano ai nuovi valori rivoluzionari che si stanno affermando in Sicilia dopo l’Unità d’Italia e che preludono alla storia contemporanea dell’isola.

Affinamento per 12 mesi in rovere e almeno 30 mesi in bottiglia prima dell’uscita (ottobre 2020).

80.00

Esaurito

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Dal colore rosso rubino intenso, Tancredi 2016 Edizione Limitata unisce note di frutta rossa, gelso e mirtillo, a note balsamiche e a delicati sentori di liquirizia e tabacco dolce. Al palato dispiega tutta la sua avvolgente personalità con tannini perfettamente integrati e lunga persistenza.

ABBINAMENTO

Tancredi si sposa perfettamente con piatti di carne rossa e cacciagione; altrettanto appagante è l’abbinamento con il tonno o pesci grassi.

CANTINA

Donnafugata è un nome celebre e importante del vino italiano, il simbolo di una Sicilia moderna e internazionale, legata indissolubilmente alle sue tradizioni e alla sua storia ma anche consapevole del proprio fascino e intenzionata a farlo conoscere in tutto il mondo. Il nome allude all’ambientazione immaginaria del romanzo “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, sede dei possedimenti del protagonista Principe di Salina. Questo toponimo in realtà allude al nome di un castello realmente esistente nel territorio di Ragusa, dove, secondo un’antica leggenda, era stata imprigionata una bella regina, poi sfuggita ai suoi carcerieri, guadagnandosi il soprannome di “donna in fuga”. Il logo della cantina allude a questa vicenda fiabesca e rappresenta il volto di una donna con i capelli al vento.

La cantina Donnafugata nasce negli anni Ottanta, quando Giacomo Rallo decide di riscoprire e rivitalizzare la vocazione commerciale dei suoi avi, commercianti di vini a Marsala dal 1851. La sua intuizione di fondare una brillante e innovativa realtà produttiva si è dimostrata vincente e, grazie anche all’aiuto della moglie Gabriella e dei figli José e Antonio, è divenuto un punto di riferimento del vino siciliano, un pioniere e protagonista della valorizzazione della Sicilia e delle sue eccellenze in tutto il mondo. Oggi Donnafugata è un marchio conosciuto nel mondo, sinonimo di fascino territoriale e di eccellenza siciliana del vino. I suoi vigneti si estendono per 384 ettari suddivisi in 4 tenute con annessa cantina di vinificazione e affinamento: Contessa Entellina, Pantelleria, Vittoria ed Etna.

Questa grande realtà vinicola ha una storia importante alle spalle e si inserisce nel solco della tradizione, producendo vini di grande pregio e fama, resi ancora più affascianti dalle bellissime etichette d’autore realizzate, per la maggior parte, dall’illustratore Stefano Vitale e in grado di esprimere tutti colori e lo spirito della Sicilia. Nomi come Ben Ryé, Mille e una Notte, Chiarandà, Tancredi e altri sono oggi divenuti sinonimo, sia in Italia che nel mondo, di prestigio e di eccellenza. I Donnafugata vini interpretano l’incanto della terra siciliana e ne raccontano con passione l’universo sensoriale. Ogni bottiglia racconta l’incredibile bellezza di un’isola ricca di perle naturalistiche e varietà, portando alla scoperta della parte più autentica e nobile della Sicilia, regalando incanto ed emozione ad ogni bicchiere.

Peso 1 kg
Vitigno

Cabernet Sauvignon, nero d'avola, Tannat

Regione

Sicilia

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Edizione Limitata Terre Siciliane IGT “Tancredi” 2016 – Donnafugata e Dolce & Gabbana (con astuccio)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *