Hot

Champagne Blanc de Noirs “Krug Clos d’Ambonnay” 2000 – Krug (in cassa legno)

Annata: 2000

Denominazione: Champagne AOC

Vitigni: Pinot Noir 100%

Alcol: 12.5% Formato: 0.75l

Temperatura di servizio: 8/10 °C

Bernardi Rate: 100/100

Tipologia: Champagne Blanc de Noirs Millesimato Raro

Abbinamenti: Primi di pesce, Secondi di pesce, Selvaggina

Consumo ideale: ETERNO

Peculiarità: Krug Clos d’Ambonnay 2000 è il quarto Champagne nato da questo prezioso appezzamento di Pinot Noir. Il primo fu creato con la vendemmia del 1995. Krug Clos d’Ambonnay 2000 è l’espressione di un unico appezzamento di un Clos di Pinot Nero vendemmiato nel 2000. Quell’anno le uve erano molto concentrate e la vendemmia di qualitatà. Il vigneto a parete singola di Clos d’Ambonnay di Krug si trova nel cuore del villaggio di Ambonnay, rinomato per avere le migliori uve Pinot Nero nella regione della Champagne e la fonte principale di fornitura di uva per Krug sin dai primi anni della Maison. Questo minuscolo vigneto di appena 0,68 ettari produce Krug Clos d’Ambonnay 2000 estremamente raro. Come tutti gli champagne Krug, il Krug Clos d’Ambonnay 2000 invecchia magnificamente. La Maison Krug ha scelto di rivelare Krug Clos d’Ambonnay 2000 perché, sin dal primo momento le uve Pinot Nero raccolte brillavano con una rara generosità e bellezza; hanno rivelato poi carattere delizioso ed equilibrato senza eccessi ed intensità aromatica. L’anno 2000 è così riuscito nell’esprimere tutto il potenziale di questa trama murata con vera bellezza e compostezza.

Desideri conoscere il prezzo di questa bottiglia? Inviaci una email a bernardiwinespirits@gmail.com oppure clicca sul logo whatsapp per inviarci un messaggio

NOTA DI DEGUSTAZIONE

L’anno 2000 ha permesso al celebre Clos d’Ambonnay di esprimere pienamente il suo potenziale. Questa annata garantisce un perfetto equilibrio e un’armonia incomparabile. Il champagne Clos d’Ambonnay 2000 – composto da Pinot Nero e affinato in cantina per 15 anni -si orna di un colore oro brillante. Al naso esprime una bella complessità attraverso note di caramello, brioche e spezie. Al palato, ci avvolge con la sua freschezza e la sua delicatezza. Sapori di tarte tatin, crema pasticcera e un lungo finale che ricorda aromi di limone incantano il palato. Un terroir d’eccezione, che ha visto nascere per ora solo quattro annate: 1995, 1996, 1998 e 2000.

ABBINAMENTO

Krug Clos d’Ambonnay 2000 può essere migliorato accompagnandolo con carne come un tajine di agnello speziato. Può anche essere gustato con associazione agrodolce: un purè di patate dolci con un pizzico di grattugiato noce moscata o qualsiasi combinazione creativa con agrumi canditi.

MAISON

Tutto inizia nel 1834, quando il giovane Joseph Krug, lungimirante anticonformista, appena arrivato in Francia dalla natia Germania, comincia a lavorare nelle cantine di Jacquesson. Un’esperienza che in pochi anni gli permetterà di avere un’idea precisa di Champagne, e che lo porterà poco più tardi, nel 1843 con esattezza, a fondare una Maison tutta sua, allo scopo di produrre Champagne che fossero in grado di distinguersi non solo per la qualità più assoluta, ma anche per una personalità ben definita, sempre riconoscibile.
È questa la storia di un uomo determinato come pochi altri, guidato da una filosofia che non ammetteva compromessi, e che comprese per primo che l’essenza dello Champagne è, prima di tutto, il piacere in sé. Una persona, Joseph Krug, che voleva offrire ai propri clienti il massimo del piacere, ogni anno, indipendentemente dalle differenze climatiche che ogni stagione e ogni vendemmia si portavano dietro. Lo stile Krug viene subito espresso grazie ad attente maturazioni in grandi botti di rovere, e per merito di prolungati contatti con i lieviti. Uno stile che da secoli è tramandato di padre in figlio, e che è oggi ancora meravigliosamente immutato.
A partire dal 1999, la Maison fa parte del gruppo del lusso LVMH, ma l’approccio rimane sempre lo stesso, quello degli inizi, non convenzionale, e volto a esaltare l’individualità di ogni singolo appezzamento vitato, in cuvée prestige che si rinnovano di anno in anno, nel segno della continuità.
E allora, oltre al Krug Rosé e ai Millesimati, ecco il Krug Brut “Grande Cuvée”, per citare quello che è l’icona della Maison, ovvero uno Champagne che nasce da 250 vigneti diversi, e che raggruppa ben 150 vini di riserva, alcuni dei quali fatti invecchiare fino a 15 anni. Un meticoloso savoir-faire, che porta alla creazione di vini unici, di Champagne irripetibili, di cuvée straordinarie.

Peso 1 kg
Regioni Francia

Champagne, Clos d'Ambonnay

Vitigno

Pinot noir

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Champagne Blanc de Noirs “Krug Clos d’Ambonnay” 2000 – Krug (in cassa legno)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *