13%

Champagne “Brut Classic” – Deuz (con astuccio)

Annata: NV

Denominazione: Champagne AOC
Vitigni:  Chardonnay 34%, Pinot Nero 33%, Pinot Meunier 33%

Alcol: 12.5% Formato: 0.75l
Temperatura di servizio: 6/8°C
Bernardi Rate: 8/10
Tipologia: Champagne e Spumante

Peculiarità: Lo Champagne Brut Classic di Deutz, vinificato in acciaio e affinato sui lieviti in bottiglia per almeno 36 mesi, è, forse, l’etichetta più rappresentativa della storica Maison. Elegante, vellutato e di vivace freschezza, si presta ad allietare un momento speciale e condiviso.

46.00 39.90

1 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Color rosa salmone trasparente. L’olfatto incanta con nuances di rosa e di frutta a polpa rossa (fragola, ciliegie), con un leggero tocco di salvia, zenzero e tè nero e finale di gesso e burro. Al sorso, è una furia: entra con potenza e decisione ed esplode come un fuoco d’artificio in sensazioni gustative di mille colori. Grande coerenza gusto-olfattiva, perfetto equilibrio tra corpo acidità e mineralità, infinita persistenza ed immensa eleganza.

ABBINAMENTO

Ottimo in abbinamento agli antipasti di pesce, si sposa particolarmente bene con le crudità.

MAISON

La Maison Deutz fu fondata nel 1838 ad Aÿ, nella regione della Champagne; William Deutz e Pierre Geldermann, suoi fondatori, erano uno mercante di vini e l’altro di Champagne. Inizialmente i due, provenienti da Aquisgrana, si stabilirono ad Aÿ con l’intenzione di aprire una piccola enoteca, successivamente, però, decisero di impegnarsi nella produzione di grandi vini e acquistarono, proprio nel 1838, una prima parcella di terreno. In quei primi anni, Wiliam Deutz, che in precedenza aveva lavorato per Bollinger, si adoperò per dare il proprio apporto di esperienza alla coltivazione e alla vinificazione delle uve mentre, Pierre Geldermann, si occupava, invece, dell’aspetto finanziario e commerciale della Maison; in seguito, però, a causa di alcuni investimenti falliti, i due furono costretti a cedere a Louis Roederer il 63% della proprietà: fu così, infatti, che la famiglia Roederer, tutt’ora proprietaria, acquisì la prima parte della Maison. Col tempo, poi, la Maison Deutz si è espansa, acquisendo nuovi cru, sia nei dintorni di Aÿ, sia nella Côte des Blancs, e arrivando a produrre circa 600 mila bottiglie di ottimo Champagne; inoltre, con il definitivo subentro della famiglia Roederer, la cantina è stata completamente ristrutturata e modernizzata. I mosti fermentano in botti di acciaio in ciascuna delle quali è accuratamente trascritta la parcella da cui provengono le uve, dopodiché i vini vengono messi a riposare nella cantina sotterranea, che giunge fino a 60 metri sotto il livello del terreno, e, ad oggi, l’intero processo produttivo di tutti gli Champagne della Maison avviene sotto il controllo e la responsabilità di Fabrice Rosset. Lo Champagne Brut Classic della Deutz è, ormai, un grande classico intramontabile; cavallo di battaglia della Maison, vale, sempre, la pena di prenderlo ad esempio per illustrare lo stile degli Champagne Deutz. Champagne non millesimato, testimone di una qualità, che, a prescindere dall’aleatorietà delle condizioni dell’annata, rappresenta appieno il continuo perseguimento dell’eccellenza della Maison, dimostra come tutti i prodotti Deutz siano frutto di un’attenzione certosina, in cui tutto è puntato su una fine ricerca dell’equilibrio.

Peso 1 kg
Regioni Francia

Grande Vallée de la Marne

Vitigno

Chardonnay, Pinot Nero, Pinot noir

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Champagne “Brut Classic” – Deuz (con astuccio)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *