Champagne Blanc de Noirs 2014 Dégorgement 2020 – Philipponnat (MAGNUM)(con astuccio)

Annata: 2014

Denominazione: Champagne AOC

Vitigni: Pinot Nero 100%

Alcol: 12% Formato: 1.5l

Temperatura di servizio: 8/10°

Bernardi Rate: 93/100

Tipologia: Champagne Millesiamato Blanc de Noirs

Abbinamento: Aperitivo, Volatili e selvaggina, Foie gras

Consumo ideale: 2021/2028

Peculiarità: Lo Champagne Brut Blanc de Noirs è un 100% Pinot Noir che la maison Philipponnat coltiva esclusivamente all’interno dei propri Premiers e Grand Crus, sparsi nei pressi della Montagne de Reims e di Mareuil-sur-Ay. Le uve, accuratamente raccolte e selezionate nei diversi vigneti durante la fase della vendemmia, effettuano una prima fermentazione in acciaio, per poi rifermentare, come previsto dai principi di produzione del Metodo Champenoise, in bottiglia. Qui lo Champagne rimane a maturare, a contatto con i propri lieviti, per un periodo di 70 mesi, al termine dei quali si procede con le operazioni di sboccatura e di dosaggio.

Dégorgement: 2020

195.00

1 disponibili

Add to wishlist

NOTA DI DEGUSTAZIONE

Colore giallo paglierino, perlage fine e persistente. A primo naso, intenso e fresco con delle note di agrumi, buccia di limone e d’arancia, si apre in seguito sulle note di frutta fresca con un finale leggermente pepato. In bocca è fresco e goloso con degli aromi di purea di frutta e pera fresca.

ABBINAMENTO

Aperitivo, Volatili e selvaggina. Per magnificare terrine e foie gras.

MAISON

È da poco meno di cinque secoli, ed esattamente dal 1522, che la famiglia Philipponnat possiede appezzamenti vitati nelle terre della regione francese della Champagne. Di generazione in generazione, tramandandosi il savoir-faire ereditato dai predecessori, alla maison ci si continua ancora oggi a impegnare nel rispetto dei più antichi valori tradizionali, così da arrivare a elaborare vini originali ed eccellenti da un lato, poi allo stesso tempo anche generosi e semplici. Situata a Mareuil-sur-Ay, villaggio Premier Cru della Vallée de la Marne che si trova a est di Epernay, al confine con l’altra grande zona della Champagne, la Côte des Blancs, la Maison Philipponnat può contare attualmente su oltre venti ettari vitati di proprietà, coltivati quasi interamente a pinot nero, ed estesi tra i villaggi Premier Cru di Mareuil-sur-Ay, Mutigny, Avenay-Val-d’Or e Ay, quest’ultimo, invece, villaggio Grand Cru della Vallée de la Marne.
Tra tutti gli appezzamenti, la Maison possiede in monopolio il famoso “Clos des Goisses”, vigneto eccezionale di poco più di cinque ettari, in cui le pendenze particolarmente ripide, l’esposizione totale a sud e il sottosuolo molto gessoso, danno vita a Champagne dotati di grande mineralità e freschezza.
Acquistata nel 1997 dal gruppo BCC e dal 2000 gestita da Charles Philipponnat, la Maison persegue da sempre un unico e principale obiettivo, volto a creare i migliori Champagne squisitamente bilanciati tra struttura e freschezza, utilizzando nel contempo i minimi livelli indispensabili di dosaggio. In cantina, come da tradizione della Maison, viene utilizzato il metodo di invecchiamento Solera per i vini di riserva, che dopo aver maturato in fusti di rovere sono aggiunti ai non millesimati nella proporzione di un quarto, così da mantenere in ogni bottiglia la traccia dei millesimi assemblati sin dalle origini dell’azienda.
Partendo dal Brut Royal Réserve, fino ad arrivare al Blanc de Noir e alla “Cuvée 1522”, un “segreto”, quello del Solera, tramandato nei secoli, di capo cantiniere in capo cantiniere, così da fare di Philipponnat – come se già non bastasse tutto il resto – una tra le maison di più grande prestigio dell’intera Champagne.

Peso 1 kg
Vitigno

Pinot noir

Regione

Champagne

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Champagne Blanc de Noirs 2014 Dégorgement 2020 – Philipponnat (MAGNUM)(con astuccio)”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *